Familiar-mente… insieme! Domenica 11 giugno 2017

Giornata di festa per la conclusione dell’anno 2016/17 dell’associazione Familiar-mente e dei Club Rose Inglesi, Prato Boys e Polis.
Quest’anno ci ritroviamo al Conservatorio San Niccolò, in Piazza Cardinale Niccolò 6 a Prato

Il programma è il seguente:
11.00 Santa Messa domenicale
12.00 visita del Conservatorio per adulti e ragazzi
13.30 pranzo a picnic
14.30 – 16.30 circa gli spazi esterni sono a disposizione per bambini/e e ragazzi/e per partite, giochi…mentre noi genitori trascorreremo il pomeriggio insieme.

L’invito è esteso a tutte le famiglie che sono interessate a conoscere la nostra associazione e i Club.

É necessario confermare la presenza:
Federico 338 1081555
Teresa 348 6048552
Giulio 338 7863727
oppure familiar-mente@libero.it

Vi aspettiamo!

I classici della letteratura come “maestri di vita”, tanti ragazzi all’incontro con lo scrittore Giovanni Fighera.

L’iniziativa ha inaugurato il percorso formativo per genitori e figli promosso dall’associazione Familiar-mente.

Articolo di Notizie di Prato

39a6ac13d26da16ad5aff755c452df1aa3606026

Grande successo venerdì 11 novembre alla serata di apertura dell’avventura educativa: il percorso formativo per giovani e adulti promosso dall’associazione Familiar-mente.
Nell’auditorium dell’istituto Fermi l’insegnante e scrittore Giovanni Fighera, davanti ad un gremito pubblico, ha illustrato come la letteratura possa illuminare la vita e svelare la bellezza delle sue componenti. Inaspettata e gradita la numerosa presenza dei tanti ragazzi che, con attenzione e stupore, hanno ascoltato come i classici aiutino a vivere meglio stimolando interrogativi, sollevando la ricerca di coordinate utili per regalare senso e compimento al nostro essere nel mondo.
Soddisfatti i partecipanti e gli organizzatori. “Ringraziamo in particolar modo il consiglio di istituto e il dirigente scolastico Riccardo Fattori – afferma Teresa Zucchi, psichiatra e psicoterapeuta, vicepresidente dell’associazione – per l’immediata recettività della nostra proposta, per la generosa disponibilità dello spazio concesso, per la costante condivisione e collaborazione.
Una serata come questa apre strada alla speranza ed evidenzia come un lavoro congiunto, una salda alleanza educativa fra scuola e famiglia sia efficace e capace di andare dritta al cuore dei nostri ragazzi. E quando si tocca il cuore è possibile accendere passioni, svegliare desideri, stimolare sogni che sollecitino il mettersi in gioco: quel modo cioè di stare nel mondo assaporandone il gusto e l’intensità, da protagonisti attivi anziché stanchi superstiti o pallide comparse. Anche questo significa scuola, anche questo è lezione, lezione di vita.”

Familiar-mente… insieme! Domenica 11 Settembre 2016: Inaugurazione anno 2016-2017

Inizia l’avventura 2016-2017!

  • Se ritieni che i figli siano il più “grande affare” della tua vita
  • Se desideri che vivano intensamente la loro esistenza scoprendone il significato
  • Se credi utile essere formati e sostenuti nell’esercizio della nostra insostituibile funzione educativa
  • Se pensi che l’unione faccia la forza
    Ti aspettiamo! Prendi il tuo posto nella nostra cordata.

20140913_182400_1_1Ore 15.30 ritrovo sul posto in località La Serra a Carmignano (PO)
I ragazzi potranno giocare nel grande spazio esterno a disposizione mentre noi genitori trascorreremo il pomeriggio insieme con i seguenti appuntamenti:
Ore 16.00 “Il club: occasione preziosa di crescita”, intervento di Francesca Sangiorgi Cavedagna, Direttrice del Club Vega di Bologna.

a seguire una breve presentazione delle proposte formative per i giovani e per i genitori.

festa_4Sono invitate tutte le famiglie che possono essere interessate a conoscere la realtà dei Club o i programmi formativi per i genitori.

Dalle ore 18.30 infine termineremo la giornata con una merenda-cena a picnic.
Ai fini organizzativi è preferibile che ogni famiglia sia autosufficiente per cibi e bevande; successivamente metteremo comunque tutto in comune sui tavoli a disposizione. Forno e fornelli sono a disposizione nel caso qualcuno ne abbia bisogno per preparare o scaldare qualche piatto.

É necessario confermare la presenza:
Teresa 348 6048552
Giulio 338 7863727
Federico 338 1081555
oppure familiar-mente@libero.it

 

Familiar-mente… insieme! Festa finale 2015-16

Domenica 5 giugno a Carmignano si è festeggiata un altro anno di attività di Familiar-mente. Insieme ai genitori e ai ragazzi e ragazze presenti abbiamo ripercorso il cammino fatto da settembre con le attività specifiche per genitori e quelle dei Club Rose Inglesi, Prato Boys e Polis.

festa_2L’appuntamento è per settembre quando ci ritroveremo per iniziare la stagione 2016-17.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo sport e i ragazzi: ecco come far sviluppare mente e autostima insieme ai muscoli

Il coach milanese Mario Fumagalli ha tenuto un partecipato incontro sulle potenzialità educative dello sport e sugli atteggiamenti più idonei per aiutare i ragazzi a dare il meglio di loro stessi

Articolo di Notizie di Prato

FumagalliSi è parlato di sport e di come questo possa servire alla crescita dei nostri ragazzi, sabato 9 aprile, durante l’incontro “Campioni di muscoli e di virtù” condotto dal coach milanese Mario Fumagalli e organizzato dall’associazione di promozione sociale Familiar-mente.
E’ stato un pomeriggio di riflessione sulle potenzialità educative dello sport e sugli atteggiamenti più idonei per aiutare i ragazzi a dare il meglio di loro stessi. Stimolanti gli argomenti affrontati; in particolar modo è stata sottolineata l’importanza di valorizzare sempre e comunque il positivo del giocatore per promuovere l’autoefficacia: quella sensazione di potercela fare che permette di affrontare ogni sfida (sportiva e non) con atteggiamento vincente. Non far scendere in campo, lasciare in disparte i meno capaci, genera convinzioni negative che dal comportamento contingente (non saper fare quell’azione) si estendono all’intera persona (essere incapaci) per poi dilagare dannosamente in altri campi dell’esperienza. Rilevante risulta dunque la responsabilità dell’adulto e del suo atteggiamento come allenatore e come tifoso-genitore.
Centrale è inoltre l’intento di aiutare ciascuno a “tirar fuori” le risorse e capacità che possiede anche quando si discostino dalle attese e dalle aspettative dell’adulto. Accompagnare ognuno a diventare ciò che è e non ciò che si vorrebbe che fosse rimane l’essenziale cardine di ogni funzione educativa. Continuando in tal senso si è concluso come la vittoria non sia solo relegata all’ottenimento di un punteggio positivo nella competizione, bensì alla soddisfazione di sapere di aver fatto del nostro meglio, di avercela messa tutta per diventare ciò che siamo in grado di diventare.
Input preziosi ed apprezzati da professor Salvatore Conte, delegato pratese del Comitato Italiano Paralimpico, che, intervenuto al convegno, ha sottolineato come la nostra città si sia da sempre distinta per l’attenzione alla parte formativa delle attività sportive e come in questo aspetto abbia avuto un ruolo di rilievo il CGFS. Dello stesso parere Luca Vannucci, consigliere delegato speciale allo sport per il Comune di Prato. Vannucci, ringraziando gli organizzatori per l’apprezzata iniziativa e auspicando una possibile futura collaborazione, ha messo in evidenza la necessità di attivare percorsi formativi che si estendano a tutti i componenti dell’ambiente sportivo, genitori in primis ma anche istruttori sportivi e dirigenti di società. Dallo sport, nello sport e attraverso lo sport vengono veicolati importante stimoli per la crescita della persona in autostima e responsabilità. Va dunque raccolta questa preziosa opportunità che lo sport offre ai nostri ragazzi della città di Prato.